venerdì 18 gennaio 2013

Un diamante è davvero per SEMPRE... i minerali della 1a classe.

Ciao a tutti!

Per capire meglio come alcuni minerali possano contribuire al nostro benessere piuttosto che altri bisogna prima di tutto studiarne le classificazioni. 



In  mineralogia, come nello studio del mondo animale, si è ricorso a delle suddivisioni in classi minerali basate sulla presenza o meno di componenti non metallici in essi. Così come si può arrivare a conoscere una persona attraverso il suo carattere, allo stesso modo si comprende meglio il valore di una pietra conoscendo i componenti da cui è costituita (Acidi, Zolfo, Ossigeno, Fluoro, Cromo...etc.).
Se conosciamo l'origine della pietra, i suoi elementi e sappiamo come si è trasformata nei millenni, possiamo anche risalire alle sue proprietà ed utilizzarla al meglio!

Le classi minerali sono otto. Giorno per giorno ve ne descriverò una in modo da orientarci nella scelta dei cristalli più adatti a noi!

La prima classe raggruppa i cosiddetti elementi naturali o nativi, quelli cioè che sono costituiti da un solo elemento, presente allo stato puro, senza combinazioni con altri. 
Rarissimo esempio di minerale puro è il diamante e lo zolfo, tra i metalli invece troviamo l'oro, l'argento ed il rame. 
Per favorire l'azione terapeutica dei nostri gioielli sarebbe fondamentale montarli su metalli puri (oro, argento, rame) proprio perché l'eccezionale purezza di questi elementi permette che non si creino "interferenze" tra elementi di supporto ed aura dei minerali. 

Esempio perfetto di unione tra elemento e materiale puro è un bel solitario di diamante montato in oro! 
In mancanza del diamante potete optare per un pezzo di zolfo... tossico, maleodorante ma puro anch'esso!

Qual'è la caratteristica di questi elementi puri? Proprio la loro capacità di non venir "contaminati" da altri, la resistenza agli agenti esterni, la loro purezza ed unicità. Se avete bisogno di rimanere fermi sulle vostre decisioni, di non venire influenzati o condizionati, di affermare la vostra personalità in modo autonomo, di resistere agli "attacchi" esterni vi consiglio di procurarvi un bel diamante! Di portarlo indosso finché non avrete acquisito la sicurezza necessaria!
Il nome stesso di diamante deriva dal greco "adamas" ossia invincibile. 

In cristalloterapia si usa anche per superare le paure, la depressione ed il senso di vuoto. 

Noi donne, comunque, preferiamo pensare al diamante come simbolo di amore puro ed indistruttibile... 
Non so se siete d'accordo ma... il solo fatto di vedercelo al dito... non ci fa già sentire BENE???

A presto!