mercoledì 13 marzo 2013

Fumata bianca... il nuovo Papa!

Mi consigliano di scrivere del Papa, il "nuovo" Papa...

Ma io non sono proprio la persona adatta ad esaltare questa figura "mitica"... 

Vorrei essere ottimista, speranzosa... ma non posso esserlo.

Di questo nuovo Papa mi piace il nome, senza dubbio, il nuovo nome che ha scelto per il suo pontificato. 

Francesco... un nome che nella mia famiglia si tramanda da tempo.
Il nome di mio nonno, un nome che profuma di talco... di abiti da casa... di romanzi gialli con le copertine ingiallite... che odora di latino e greco, di ripetizioni pomeridiane... 
Penso ad un esame di laurea che non ha mai visto... penso che oggi non riuscirebbe a capire neppure lontanamente cosa faccio ogni giorno al PC...
Penso alla sua epoca, guidata da un leader come non ce ne sono più stati, ed alla sua intima nostalgia... di aver perduto nella storia i suoi anni più belli...

Penso a San Francesco... l'unico santo che rimane "attuale", nelle opere e nei pensieri, anche oggi nel 2013...

Cosa posso aggiungere?
... fortunati i credenti... davvero, lo scrivo con il cuore in mano... 

Fortunati per la speranza che arde in loro, la speranza che un uomo... di carne e ossa come noi, portavoce di DIO in terra, possa trasformare il letame del mondo in terreno fertile per nutrire speranza, amore e carità...

Buona notte.