martedì 8 gennaio 2013

Collana ed orecchini di ceramica smaltata.

Ciao a tutti!

In un periodo particolarmente incerto della mia vita decisi di dedicarmi ad un'attività che potesse distrarmi e divertirmi senza dover ricorrere a pazze serate in discoteca o aperitivi altamente alcolici! 
Mi iscrissi al corso di ceramica dell' Istituto Cova a Milano, famoso per essere una scuola di alta formazione in discipline artistiche (e non solo). Il corso si svolgeva ogni sabato pomeriggio per la durata di quasi 4 mesi. Fu un'esperienza fantastica, molto rilassante e stimolante. Partivamo dalla modellazione dell'argilla con la tecnica del colombino, ossia il vermicello che si arrotola sul piano di lavoro. Dalla sovrapposizione di più colombini si arrivava a plasmare l'oggetto desiderato, poi si lasciava asciugare, si dipingeva e veniva cotto.

Un'altra tecnica che appresi fu quella della ceramica raku (di origine giapponese), spettacolare per gli esiti inattesi degli smalti  e per il colore scuro che assumeva l'argilla dopo la cottura.
Ad anni di distanza da questa esperienza mi è capitato di acquistare delle perle di ceramica smaltata e con nostalgia ho ripensato a quei sabato passati in laboratorio a cercare di far coincidere la forma immaginata con l'oggetto che veniva fuori dalla manipolazione dell'argilla!



Se oggi avessi tempo libero rifarei il corso, specializzandomi nella tecnica raku, così affascinante. Per adesso allego la foto delle collane in ceramica che ho creato! Sono divertenti, colorate, però a differenza delle pietre dure sono fragili, se cadono si rompono, come un qualsiasi oggetto di ceramica!



A proposito; la modellazione dell'argilla la consiglio come tecnica di rilassamento, con me ha funzionato, mi è servita per focalizzarmi su alcuni obiettivi e per ritrovare una parte di me stessa che si era persa!

A presto!