giovedì 23 maggio 2013

Il segno zodiacale dei Gemelli, di Claudia Mengoli

Gemelli – Che vita in movida!



Come di consueto, eccomi a presentarvi il prossimo segno, quello succeduto al Toro il 21 maggio scorso: il segno dei Gemelli!      

Che dire di questo segno? Innanzitutto è energia Yang, ovvero un energia maschile che si esprime all’esterno, per cui tanto movimento ed esuberanza! Chi ha il Sole in Gemelli ha bisogno di sviluppare e di realizzare una dimensione che gli permetta di conoscere il proprio sé, con vitalità e creatività, colorata per l’appunto da qualità gemelliane.  

Simboleggia la fase infantile della scoperta, ovvero quella fase che succede al riconoscimento del proprio corpo e delle sue percezioni e funzioni. Ci si porta quindi fuori nel mondo esterno con l’intento di scoprire, di fare esperienza e di conoscere! Di coordinare i movimenti e di esprimersi verbalmente. 

Ed è proprio così che si comportano o dovrebbero comportarsi gli individui che hanno il Sole in Gemelli.

Proprio l’altro giorno mi sono ritrovata con un’amica nel centro di Bologna, anch'essa appassionata di astrologia, che ha iniziato a parlare dei suoi amici “Gemelli”, convintissima diceva:  “Non la si scappa proprio, che la gente voglia crederci o meno, l’astrologia funziona! Tutti gli amici gemelli che conosco sono sempre in giro, in movimento, a conoscere qualcuno, a feste, a ritrovi e anche chi decide di fermarsi, poco dopo si sente stressato se non si rimette in movimento”.      

E' proprio così, viene a mancare l’energia vitale se non si vive con le qualità del segno! Per cui, certo potrà capitare di ritrovarsi un individuo “Gemelli” annoiato, abitudinario e statico, ma sarà ovvio che il suo Sole non si sentirà realizzato e la sua vitalità sarà scarsa.                                                                                                                                                         

Per cui molti amici Gemelli saranno nei servizi pubblici, sempre a contatto ed in relazione con gli altri, in movimento, capaci di farsi chilometri su chilometri in una sola giornata e impegnati a studiare o a inseguire i più svariati argomenti ed intrattenimenti. Sempre pronti ad apprendere nuovi pensieri, nuove idee e a scambiare per l’appunto con gli altri. Parola d’ordine: vietato annoiarsi! Così potrebbe essere anche nel campo delle relazioni! Aiuto! …ma fate attenzione, la mappa di un individuo è fatta di tanti aspetti e definirlo solo per il segno solare è veramente riduttivo.

 Vengono definiti gli eterni fanciulli, un po’ adolescenziali, tendenti ad evitare le responsabilità e qualsiasi cosa possa essere troppo seria, ma anche questo è soggettivo. 

In compagnia di un Gemelli è difficile annoiarsi ed hanno spesso la battuta rapida e divertente per smorzare una situazione che potrebbe essersi fatta pesante nell'ambiente circostante.                  

Di Claudia Mengoli.

Sito Web:  www.claudiamengoli.ilfilo.eu 
Email: mengoli.claudia@libero.it

Immagine tratta dal Web:  astropensando.blogspot.com


Le pietre del segno dei Gemelli, dal 21 Maggio al 21 Giugno

Pietra corrispondente nell'Antico Testamento: Diaspro Rosso
Pietra corrispondente nel Nuovo Testamento: Calcedonio
Elemento: Aria
Domicilio: Mercurio
Metallo: Mercurio
Virtù: capacità di adattamento, comunicazione, versatilità, velocità mentale
Difetti: ambivalenza, discontinuità nelle attività svolte, superficialità
Pietre: Pietre cangianti o grigie: Agata, Avventurina, Topazio...