domenica 6 gennaio 2013

Gioielli da indossare a capodanno!


Per noi occidentali l'anno vecchio si chiude il 31 dicembre 2012, stanotte in quasi tutto il mondo si festeggia l'arrivo del nuovo anno e si mettono in atto tutti quei riti scaramantici volti a propiziare l'arrivo della fortuna per il 2013!
Chi come me è incuriosito dalla cultura cinese (ho anche tatuati due ideogrammi del Tao) saprà che il 2013 per loro inizia il 10 febbraio, e sarà l'anno del serpente che si succede a quello del drago.
Il 2012 per gli orientali ha significato molto. Il Drago, infatti, rappresenta la Cina e l'imperatore, è un segno fortunato, simbolo di prosperità, forza e salute ma anche di grandi trasformazioni. Stravolgimenti radicali. Nel 2012 pare ci sia stato un boom di nascite, proprio perché l'anno era considerato propizio. Nel mio manuale di feng shui e' scritto di posizionare immagini del drago sopra le porte di casa per allontanare gli spiriti maligni. Anni fa avevo dipinto una piccola tela raffigurante un drago, e (a scanso di equivoci) l'ho posizionata in una delle camere da letto di casa
Quindi, se non ci si vuole fermare ai confini del mondo occidentale stanotte possiamo pensare che per tanti si chiuderà un periodo temporale ma per molti altri no, ci sarà ancora da aspettare qualche mese!
Un altro modo divertente per accostarsi alla tradizione orientale è leggerne l'oroscopo. Attraverso il loro zodiaco possiamo conoscere tradizioni antichissime, riti e leggende che si discostano radicalmente dalle nostre. Esso si basa su un ciclo temporale determinato dai movimenti lunari. Ogni periodo ha una durata di 60 anni, durante i quali si alternano 12 settori, ognuno della durata di un anno lunare (354 giorni). Ogni anno ha il nome di un animale. Io sono nata nell'anno della tigre, controllate il vostro segno di nascita e scoprirete a quale animale è associato il vostro anno ed il vostro mese: 
http://it.wikipedia.org/wiki/Astrologia_cinese


A parte il fascino dell'oroscopo, orientale od occidentale che sia, in questi giorni che preludono alla fine dell'anno il mio interesse si sta spostando sempre più sulle pietre, soprattutto su quelle che indosserò come gioiello la notte del 31 dicembre. Ognuno di noi si aspetta cambiamenti in positivo dalla fine di un periodo e dall'inizio del successivo, anche se questo vuol dire solo passare da un giorno del calendario all'altro, e con questa speranza ci si agghinda e si festeggia con le persone care! La notte di capodanno può essere una buona occasione per adornarsi con un gioiello nuovo. Quale sarà la pietra che vi accompagnerà nel passaggio al 2013 o per tutto l'anno? Scegliete la vostra, per istinto o per gusto, sarà  il vostro amuleto o anche solo uno dei ricordi di una bella nottata di fine dicembre! Io ho eletto come pietra personale l'agata di fuoco nera.




Mio marito l'ha scelta per me, e trattandosi di un'agata (anche se a prima vista non sembra proprio un quarzo) l'ho subito approvata!
A prescindere dai riti scaramantici che accompagnano il passaggio al nuovo anno (in ogni cultura ce ne sono a bizzeffe) indossate, sfoggiate, mostrate solo ciò che vi fa stare bene con voi stessi o piuttosto spogliatevi di ogni orpello se ciò vi rasserena, l'importante e' sentirsi a proprio agio, in equilibrio col corpo e con la mente!  Soprattutto... non dimenticatevi di divertirvi!
Auguri a tutti di buon 2013!