domenica 27 gennaio 2013

Le pietre d'inciampo nella giornata della Memoria 2013







Ciao a tutti,

oggi, nel ricordare le atrocità commesse nel periodo nazifascista, vorrei rimandarvi alla lettura del progetto 'pietre d'inciampo' descritto sul portale italiano della Shoah.
L'inciampo e' un escamotage che obbliga il passante a fermare il passo, nella fretta dell'incedere, e soffermarsi a guardare in terra, e ricordare... 



E' un monito a non dimenticare che quelle persone vivevano, lavoravano nelle nostre città e percorrevano le nostre stesse strade quando furono strappate alla loro vita per piombare nell'incubo.
Il progetto legato alla posa delle pietre d'inciampo costituisce un atto commemorativo ed un omaggio alla memoria di chi ha subito la folle violenza della deportazione o della persecuzione per motivi politici, militari, religiosi o razziali.

Non posso aggiungere altro, perché non riuscirei a trovare le parole 'giuste' per ricordare quanto accaduto.
Mi viene in mente solo che, anni fa, visitando il campo di concentramento di Auschwitz, tra le altre (amarissime) sensazioni, ho provato un forte senso di ingiustizia...
Questa sensazione ti fa pensare: "è stato troppo, com'è possibile che sia accaduto?".

Questa sensazione è difficile togliersela di dosso... ti seguirà sempre e ovunque.





A presto